Active European Citizenship for Legality. Secondo giorno

Stamane, alle 10.30 di martedì 5 giugno, si è tenuto il primo dei cinque incontri del workshop Active European Citizenship for Legality. Le delegazioni delle associazioni di volontariato provenienti da Spagna, Grecia, Romania e Albania sono state accolte nell’Auditorium della scuola media Edmondo De Amicis. Il Comune di Triggiano prendendo spunto dalla Strage di Capaci ha voluto approfondire la tematica della legalità per far si che le giovani generazioni crescano con una diversa sensibilità, e da vent’anni s’impegna anche con progetti di cooperazione internazionale come è stato testimoniato dai rappresentanti delle associazioni di volontariato che in sequenza hanno raccontato e mostrato le loro attività.

L’Associazione MASCI, nata nove anni fa a Triggiano, impegnata nel servizio civile ed educativo, ha raccontato l’esperienza di sostegno, di ripristino e di manutenzione realizzata  in Albania  a favore della missione delle suore di Mammuras che ogni giorno collaborano con i volontari presenti sul territorio, semplici ragazzi  spinti dalla voglia di migliorare le condizioni di vita del loro paese  caratterizzato dalla quasi totale assenza della legalità. Per lo stesso problema Andreas, giovane rappresentante della delegazione greca presente nella città di Amfiklia, ha fatto appello di cooperazione per ampliare a livello internazionale  il  loro progetto di prevenzione del crimine  e allo stesso modo Emilio Lopez, rappresentante del Consorzio Eurolocali di Maiorca ha parlato della promozione di un’attiva partecipazione delle etnie locali a livello europeo. A  conferma  dell’impegno attivo del comune di Triggiano  sono intervenuti  i ragazzi della II E  della scuola ospitante, vincitori del primo premio della Biennale Dicillo, che hanno scritto lettere e poesie dalle quali è nata una canzone rap da loro stessi cantata sulle immagini della strage di Capaci, e che sarà possibile ascoltare dal vivo nella mattinata di giovedì su richiesta delle delegazioni intervenute. Terminati gl’interventi  i partecipanti si sono dati appuntamento  in p.zza Lombardi per una visita guidata alla scoperta di Conversano.

 

Elisa Travaglio

© Riproduzione riservata

Condividi
Martedì 05 Giugno 2012 21:00