Active European Citizenship for Legality. Terzo giorno

Si è tenuto oggi il terzo appuntamento del workshop Active European Citizenship for Legality. Questa mattina, i ragazzi provenienti da Spagna, Grecia, Romania e Albania, hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i volontari del progetto “Un bene è per sempre”. Il progetto si compie all’interno di due sedi allocate nella città vecchia di Bari, confiscate alla criminalità organizzata, e donate per la messa in rete di due principali attività: “Urban Street” rivolta ai giovani e “Sguardi di donne” rivolto alle donne.

“Urban Street” è un vero e proprio  sportello permanente di cittadinanza attiva dove vengono organizzati laboratori di facilitazione dell’apprendimento, seminari in-formativi, campi di lavoro della legalità e dove, grazie alla collaborazione dell’associazione Kreattiva, si è in grado, attraverso il metodo della redazione diffusa, di operare nelle scuole del territorio, permettendo, così, ad ogni scuola coinvolta nel progetto, di creare proprie trasmissioni e rubriche autogestite, entrando in contatto con le altre redazioni del network per condividere dirette radiofoniche ed eventi pubblici a favore della diffusione della cultura della legalità. Urban street, inoltre, ha un infopoint mobile che si occupa della condivisione dei comportamenti responsabili, al fine di privilegiare il benessere a tutela dei giovani, e dell’ascolto a supporto sull’uso – abuso delle sostanze stupefacenti;  infine promuove laboratori di orientamento al lavoro con l’attivazione di tirocini formativi con Borse di Lavoro favorendo la creazione di imprese. “Sguardi di donne”, invece, è un vero e proprio sportello sociale per le donne e nasce con lo scopo di  fornire ascolto e consulenza sociale con sostegno alla genitorialità. Il progetto organizza laboratori che riguardano sia la realizzazione di cortometraggi che laboratori di in-formazione sul diritto alla salute, promuovendo la nascita di imprese tutte al femminile. E’ bene ricordare che tutte queste importanti realtà territoriali sono nate in collaborazione con l’associazione Libera. Nel pomeriggio i ragazzi hanno potuto ammirare le bellezze della città di Bari. L’intensa giornata è terminata con la “Fiesta Scout” organizzata presso la Parrocchia del Crocifisso di Triggiano.

 

Elena De Natale

© Riproduzione riservata

Condividi
Mercoledì 06 Giugno 2012 18:59