“Un po’ di educazione stradale”

E’ appena terminato il progetto “Al volante.. la scuola ti guida” vincitore del bando 2011 “Triggiano ai Giovani”. Quest’ iniziativa, presentata dal gruppo informale “Gli amici di Al”, con il patrocinio del Comune di Triggiano e con la competenza tecnica delle Autoscuole Triggianesi, si è svolta dal 27 maggio al 2 giugno (giorno della finale).

Ha reso, gratuitamente, protagonisti i 40 giovani finalisti di età compresa tra i 17 e i 20 anni che in seguito ad un corso teorico e ad un esame a quiz hanno sostenuto nella giornata di domenica dalle 9.00 alle 13.00 circa, nei pressi della scuola media Di Zonno, prove pratiche simulando alcune tra le circostanze stradali più pericolose. “Non si tratta di un normale corso di guida -spiega Francesco Diprizio un componente del gruppo - ma di apprendere nozioni più tecniche e difensive che possono tornare utili in condizioni di emergenza e difficoltà.” Ed è proprio attorno al tema di una guida sicura che i giovani si sono prodigati per la riuscita di questo progetto: “ … è un punto di partenza -continua Diprizio - che noi giovani vogliamo cercare di sfruttare per impiegare al meglio le risorse che abbiamo.. Il nostro è un paese che può e che deve crescere senza rimanere chiuso nella sua immobilità." Ai vincitori sono stati assegnati alcuni premi: a Serena Cianci (1° classificata, non patentata) è stato regalato un corso di patente B; ai già patentati un tablet e una patente A2, solo per citarne qualcuno. Al momento della premiazione ha assistito anche il vicesindaco, Ruta Antonietta che nel corso dell’evento ha ribadito più volte il fine ultimo del progetto sollecitando e invitando i giovani (la categoria statisticamente più esposta a rischi) ad una guida prudente, attenta e sicura. A fine manifestazione i ringraziamenti degli organizzatori sono andati al Comune di Triggiano, alla Polizia municipale, agli istruttori di guida Gianni e Claudio delle Autoscuole Triggianesi, che sin da principio hanno seguito i ragazzi in quest’ “avventura” e a tutti coloro che con il loro impegno hanno reso possibile lo svolgimento del progetto.

 

Terry Lisco

© Riproduzione riservata

Condividi
Lunedì 01 Luglio 2013 12:03